Intenzióne s. f.                                                             [dal lat. Intentio onis, der. di intendĕre «tendere, rivolgere»]. Orientamento della coscienza verso il compimento di un’azione, direzione della volontà verso un determinato fine; può indicare semplicemente il proposito e il desiderio di raggiungere il fine, senza una volontà chiaramente determinata e senza la corrispondente deliberazione di operare per conseguirlo.

Come funziona l’intenzione? Vi è mai capitato di pensare o decidere “Io voglio x” come se inviaste un messaggio nell’universo e poi ve ne siete dimenticati? Era una semplice intenzione. Ha attraversato la vostra atmosfera mentale e si è andata a posizionare da qualche parte nella vostra coscienza, lasciandovi la sensazione che la vostra fiducia nell’universo avrebbe dato frutto.

A distanza di tempo, ciò che avete desiderato magari lo avete ottenuto.

Facciamo un gioco!

Qui troverete un elenco di desideri che qualcuno ha espresso e voluto condividere.

Se qualcuno, leggendoli, trovasse fra di essi qualcosa che stava pensando di buttare o di regalare o di vendere a prezzo simbolico e volesse contribuire ad esaudire uno di questi desideri si metta in contatto, registrandosi qui https://obvius.it/101-desideri/, e verrete messi in collegamento.

Chi avesse dei desideri e volesse inviarli, per far sì che rientrino nell’elenco, si registri (vedi link sopra) e partiamo insieme in questa avventura!

Dopodiché continuiamo la nostra vita come sempre, lasciandoci trasportare dal flusso. Chissà attraverso quali percorsi i nostri desideri si avvereranno…

  1. Io voglio un distillatore per olii essenziali.

  2. Io voglio un mortaio in marmo con il pestello in legno.

  3. Io voglio accarezzare un elefante.

  4. Io voglio una pianta di sophora japonica pendula.

  5. Io voglio una macina manuale per cereali.

  6. Io voglio stampe antiche di botanica.